La logistica non va mai in vacanza (ma noi sì)

Quando si parla di estate non si può fare a meno di pensare alle vacanze. Siano esse intese come puro relax in riva al mare o come un aereo che decolla per condurre i viaggiatori in terre sconosciute, tutte le forme di “vacanza” hanno qualcosa in comune: la logistica. Sarebbe irreale, infatti, pensare di poter viaggiare senza che la logistica intervenga nella pianificazione dei trasporti e nella gestione di mezzi, personale e passeggeri.

 

In quest’estate così anomala dove tanti hanno dovuto rinunciare a viaggi di medio e lungo raggio, cogliendo l’occasione per poter apprezzare al meglio le località italiane, sono molti gli spunti di riflessione per il settore turismo. L’economia mossa da vacanzieri, fra strutture ricettive, siti culturali, attività di ristorazione e intrattenimento, vale un giro d’affari fra i 30 e i 40 miliardi di euro, rappresentando una parte consistente del PIL italiano. Proprio per questo, quando dall’estate 2021 i flussi turistici inizieranno a risalire tendendo ai livelli originari, bisognerà ripartire con maggior vigore per scongiurare un ulteriore crollo delle economie legate all’ospitalità.

 

In questo senso, la logistica continua ad apportare il suo contributo eccezionale come sta già facendo da molti mesi, assicurando al massimo delle sue possibilità il giusto funzionamento della catena. Ciononostante, ci sono varie strade da perseguire affinché la logistica applicata al turismo possa dirsi pienamente realizzata. La strada da seguire è quella dell’innovazione, passando per le infrastrutture, la costituzione delle Zone Economiche Speciali e il sostegno alla rivoluzione digital.

 

Con questi presupposti, i supertecnici della logistica che accompagniamo giorno dopo giorno nel mondo del lavoro, non possono che ricoprire un ruolo centrale attraverso la pianificazione strategica della supply chain. Iscriversi all’ITS Logistica Puglia significa intraprendere un percorso formativo e professionale in linea con gli obiettivi di sviluppo del Paese, senza mai dimenticare che anche se la logistica non va mai in vacanza, i suoi lavoratori ne hanno tutto il diritto!
Non vediamo l’ora di poter accogliere i corsisti nelle nostre sedi, e di conoscere quanti vorranno avvicinarsi a questo meraviglioso mondo, quello della logistica, dove il mestiere di trovare soluzioni facili a problemi complessi, combacia con l’opportunità di crescere come cittadini del mondo.

 

Le preiscrizioni per il prossimo anno accademico sono aperte! Clicca qui per inviarci la tua candidatura e per tenerti aggiornato sulle nostre novità.